P.M.T.

traLa PMT (Trasmutazione Piramidale delle Memorie) è una tecnologia che accelera il processo di trasmutazione del campo di informazione; essa si basa sull’assunto che le nostre memorie siano responsabili di tutti i problemi relazionali, finanziari, professionali ecc. che sperimentiamo e quando un tipo particolare di esse è presente in grande quantità, provoca situazioni particolarmente gravi e ostiche: quello che alcuni chiamano karma. Comunque anche quando esistono memorie meno numerose queste disturbano seriamente la fluidità del nostro percorso.

Più nello specifico, si tratta di una tecnologia che trasmuta le memorie stabilite dall’anima, nel corso di una seduta di 45 minuti. I codificatori DNA 850 (ENCODER) permettono questo lavoro grazie a più di 10.000 codici che essi contengono, trasportando in modo quantico i corpi energetici verso un’ottava di vibrazioni superiori. In questo modo le memorie aumentano di densità nello spazio attorno alla persona, all’interno di una sala di trasmutazione piramidale.

L’operatore (non il terapeuta) agisce in questo spazio e brucia queste memorie con l’ausilio del suo codificatore DNA 850. La P.M.T. è una tecnologia della 5^ dimensione, e soprattutto non è una terapia.

In questo lavoro né la persona, né l’operatore, influiscono in alcun modo, qualunque siano il loro livello o le loro intenzioni. Sembra che occorrano 7 sedute per cominciare a sgrossare l’insieme dei blocchi e successivamente le persone possono ricevere in modo specifico da 1 a 3 sedute, per facilitare il superamento di un passaggio difficile o per risolvere una situazione. Il fatto di non effettuare le 7 sedute consigliate non comporta alcuna conseguenza, quindi sentitevi liberi.

Commenti chiusi